La piattaforma informatica

La piattaforma informatica, specificamente ideata e realizzata dal Centro informatico della Crusca in collaborazione con Progettinrete per questo progetto, utilizza la tecnologia intranet/internet e prevede una architettura basata su tre ambienti:

  • l’ambiente di schedatura e controllo, ad uso dei ricercatori delle varie unità di ricerca
  • le procedure di indicizzazione e consolidamento dei dati in vista della pubblicazione
  • L’ambiente pubblico di pubblicazione e consultazione della banca dati

Il primo ambiente, riservato agli operatori delle varie unità di ricerca, prevede l’utilizzo di una piattaforma di schedatura lessicografica per l’inserimento e gestione di Etimi, Italianismi e fonti. Il sistema consente di definire livelli di accesso differenziati, di modo che possano essere definiti operatori con permessi differenti; le schede prima di andare online sono validate dagli operatori incaricati della revisione. La preparazione della scheda Etimo è a cura di una redazione centralizzata.

Le schede revisionate e marcate per la pubblicazione sono prese in carico da una procedura schedulata; i dati vengono consolidati e normalizzati; sono eseguite le procedure di indicizzazione e successivamente i materiali, gli indici e gli altri dati necessari vengono trasferiti nell’ambiente di pubblicazione.

L’ambiente di consultazione è costituito dal sito internet della banca dati; l’accesso è libero e gratuito, come si conviene ai siti che disseminano i risultati dell’attività scientifica finanziata con risorse pubbliche o da enti pubblici. Il rispetto dei principi di usabilità e accessibilità e la grafica responsive consentono di valorizzare e di rendere fruibile i risultati della ricerca a tutti gli interessati.